L’Angolo del benessere psico-fisico 17/07/2016

MANGIARE BENE: “CERVELLO FORTE E FELICE”
di Tiziana Pannella

E’ importante sapere che bere e mangiare bene rappresentano oltre il 50% delle azioni capaci di assicurare la buona salute mentale e fisica.
Il cibo influisce sul corpo, sulla mente e sui nostri stati d’animo attraverso diversi meccanismi:
• La digestione: il grado di digeribilità del cibo ha un’influenza sull’armonia e sull’efficienza del sistema nervoso.
• L’apporto e la provvista dei nutrienti: assumere tutti i nutrienti di cui necessitiamo è fondamentale per acquisire riserve ed energie fisiologiche che consentono al corpo, ed in particolare al sistema nervoso, di poter esercitare in modo autonomo e funzionale le proprie attività di pensiero, emotive e comportamentali.
• Elementi tossici per la cellula nervosa: tali cibi vengono assunti a causa di un’alimentazione non consapevole e quindi, scorretta generando una perdita delle riserve fisiologiche funzionali al buon andamento dell’esercizio mentale.
Con molta probabilità fino ad oggi si è mangiato pane, pasta, pesce, frutta, verdure, unitamente a pesticidi, coloranti, conservanti, antiossidanti, aromatizzanti artificiali, residui chimici, e cosi via.
Al consumatore è stato spiegato che la concentrazione per prodotto di questi elementi nocivi è minima, e quindi, non può danneggiarlo. A pesarci bene, però quasi tutti i cibi che normalmente consumiamo ne contengono un certo numero. Basta provare a guardare l’etichetta di un pacco di caramelle e lo potremo verificare. E cosi, alla fine della giornata, settimana, mese o anno, sicuramente ne avrete ingeriti molti.
E’ la dose che fa il veleno!
E’ necessario, quindi, leggere le etichette per scegliere gli alimenti che non contengono additivi alimentari (coloranti, conservanti, antiossidanti, ecc) o che ne contengano un numero minore di altri.
L’alimentazione sana e corretta è necessaria quando ci sentiamo in tensione o viviamo un disagio psichico come l’ansia, la depressione o ancora meglio per prevenire tutto questo.
Recentemente numerosi studi hanno indagato la relazione tra l’alimentazione e la salute mentale. I risultati hanno confermato che la sana alimentazione era associata alla riduzione del rischio della depressione e dell’ansia (Sànchez-Villegas et al., 2015).

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*