Gli Angoli del Fisco 17/07/2016

ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE
di Emanuel Severini

L’assegno al nucleo familiare è uno dei sostegni economici per il lavoratore dipendente e la sua famiglia previsto dalla legge. L’assegno per il nucleo familiare è destinato ai lavoratori dipendenti, ai pensionati del Fondo lavoratori dipendenti, ai pensionati dei Fondi speciali e ai lavoratori parasubordinati (iscritti alla Gestione Separata). Spetta anche ai lavoratori disoccupati che percepiscono l’indennità di disoccupazione, ai cassaintegrati, ai lavoratori in mobilità, ai lavoratori assenti per malattia o maternità, ai lavoratori richiamati alle armi e ai lavoratori in aspettativa.Parliamo di tale prestazione adesso poiché il periodo che ricopre, di norma, è quello che va dal 01/07 dell’anno corrente al 30/06 dell’ anno successivo, ma non è escluso che si possa presentare anche in altri periodi (si richiede dal giorno dell’ assunzione al 30/06 dell’ anno venturo). Inoltre, per chi non ne fosse a conoscenza, si può richiedere anche per gli anni addietro. L’importo dell’assegno è determinato dal datore di lavoro (oppure dall’Inps, nelle casistiche particolari) in base al reddito ed alla composizione del nucleo familiare, secondo quanto indicato nelle suddette tabelle, reperibili sul sito dell’Inps.Gli importi variano notevolmente, a seconda dei componenti della famiglia e del reddito; Il lavoratore deve richiedere l’assegno per il nucleo familiare compilando un apposito modello nel momento in cui sorge il diritto e successivamente, con periodicità annuale, entro il 30 giugno di ogni anno. L’assegno va richiesto utilizzando il modulo ANF/DIP dell’INPS e consegnandolo: al proprio datore di lavoro (nel caso in cui il richiedente svolga un’attività lavorativa dipendente), direttamente all’INPS (quando il richiedente sia operaio agricolo dipendente a tempo determinato, collaboratore domestico, lavoratore iscritto alla gestione separata, lavoratore di ditte cessate o fallite) attraverso il proprio codice Pin INPS o grazie ai servizi telematici offerti dai patronati.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*